Proclamazione sciopero generale con un’astensione dal lavoro ad oltranza dalle ore 00.01 del 21 ottobre 2021 alle 23.59 del 31 ottobre 2021 di tutti i lavoratori pubblici e privati, liberi professionisti e/o comunque denominati.

Alle ore 17.44 del 20 ottobre 2021 è stata inoltrata dall’USR Sardegna la comunicazione del Gabinetto del Ministero, del 20 ottobre -ore 15.55, che annuncia, nelle more della formalizzazione dell’ordinaria diramazione
dello sciopero, la proclamazione dello sciopero ad oltranza dalle ore 00,01 del 21 ottobre alle ore 23,59 del 31 ottobre 2021 della Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali FISI.In riferimento allo sciopero indetto dal
sindacato su indicato, ai sensi dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si allega la scheda informativa per assolvere agli obblighi di informazione prevista.Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità. Ai sensi dell’art. 5, si ricorda che le amministrazioni “sono tenute a rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione”. In ottemperanza ai nuovi adempimenti previsti dall’Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali del 2 dicembre 2020 (Gazzetta Ufficiale n. 8 del 12 gennaio 2021) con particolare riferimento a “In
occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di
adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed e irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”, si invita tutto il Personale scolastico, al fine di avere un
riscontro immediato della partecipazione allo sciopero, tutto il personale dell’Istituto in presenza in tale giorno, firmerà il foglio firme presso le postazioni dei collaboratori scolastici, all’ingresso delle due sedi. Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i
genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire; pertanto, si informano gli alunni e le famiglie che potrebbe non essere garantito del tutto il regolare svolgimento dell’attività didattica .
.